Sara Montagni_voice, flute, sensors
Tommaso Rosati_live electronics, drums
Martino Rappelli_guitars

The project kuku (Hawaian for “beat”) started with the idea of combine the artistic paths of Martino Rappelli (chitarra), Sara Montagni (voce, flauto e sensori) e Tommaso Rosati (live electronics).
The jazz – oriented compositions are marked by experimentation and hybridization, headed to a research of a personal language played ( developed) with mathematical rhythms, sound freezes, synth tones and acoustic/concrete timbres.

First prize at “Julia.. Jazz e non solo” 2013, “Giovanni Finizii” Prize for best unpublished song, finalist for “Premio Jazz Live” at Fara Music Festival 2013.

Il progetto kuku (battito, in Hawaiano) nasce con l’idea di unire i percorsi di ricerca artistica di Martino Rappelli (chitarra),  Sara Montagni (voce, flauto e sensori) e Tommaso Rosati (live electronics). Sperimentazione e ibridazione dei linguaggi caratterizzano fin dall’inizio la produzione del trio: una serie di composizioni di matrice jazzistica in cui spicca in particolar modo l’esplorazione timbrica e la ricerca di un linguaggio personale che gioca tra ritmi “matematici” e staticità di freeze sonori, sonorità sintetiche e timbri acustici o concreti.

Vincitori al concorso “Julia… jazz e non solo” 2013, Premio “Giovanni Finizii” per il miglior brano inedito 2013, finalisti “Premio jazz live” Fara music festival 2013.

 

BIO

Sara Montagni

Singer, flutist, composer, musical actress, jazz and modern vocal coach, Sara studied classical music and flute and then devoted herself entirely to jazz. She attended courses and masterclasses with: Susanna Rigacci, Stefania Scarinzi, Fabrizia Barresi, Elizabeth Howard, Mark Murphy, Sheila Jordan, JayClayton, pianist Werner Vana Gierig, Bruno Tommaso, Giancarlo Gazzani, Giancarlo Schiaffini, Stefano Zenni, Giulio Visibelli, Francesco Martinelli , Norma Winstone, Cinzia Spata, Susanna Boots, Joey Calderazzo, Salvatore Bonafede, Kurt Rosenwinkel, Scott Colley, Jeff Tain Watts, Paul McCandless, P.Swerts, Bob Stoloff, Paolo Silvestri, Ennio Nicotra, and Mauro Tiberi. Montagni received a Bachelor degree in Jazz Vocals (110/110 cum laude) at the Conservatory Mascagni in Livorno in 2011, and completed her Masters degree in Composition and Jazz Arrangement (110/110 cum laude, 2014-2015) from the same Institute. Sara played in several music festivals such as International Jazz Day Unesco, Souni Inauditi, Fara Music Festival, and Suoni Mediterranei Jazz Festival. She is the winner of the 2013 “Nicola Paoli” Scholarship for Best Classical Arrangement of a rock / folk song as well as the Giovanni Finizii Prize in 2013 for Best New Song.

Cantante, flautista, compositrice, attrice di musical, insegnante di canto jazz e moderno. Studia musica classica e flauto traverso per poi dedicarsi interamente al jazz. Frequenta corsi e masterclass con: Susanna Rigacci, Stefania Scarinzi, Fabrizia Barresi,Elizabeth Howard, Mark Murphy, Sheila Jordan, JayClayton,con il pianista Werner Vana Gierig,Bruno Tommaso, Giancarlo Gazzani,Giancarlo Schiaffini, Stefano Zenni,Giulio Visibelli,Francesco Martinelli, Norma Winstone,Cinzia Spata, Susanna Stivali, Joey Calderazzo,Salvatore Bonafede, Kurt Rosenwinkel, Scott Colley,Jeff Tain Watts, Paul McCandless, P.Swerts, Bob Stoloff, Paolo Silvestri, Ennio Nicotra,Mauro Tiberi. Laureata con il massimo dei voti in Canto Jazz presso il Conservatorio Mascagni di Livorno (2010/11) e in Arrangiamento e Composizione Jazz (2014/2015) presso il medesimo Istituto. Ha partecipato a varie rassegne e Festival Internazionali tra cui L’ International Jazz Day Unesco, Suoni Inauditi, Fara Music Festival,Suoni Mediterranei Jazz Festival…ecc.. Vincitrice della Borsa di Studio “Nicola Paoli” 2013 per il miglior arrangiamento in forma classica e con strumenti acustici di un brano di musica rock/popolare; Premio Giovanni Finizii 2013 per il miglior brano inedito.

Tommaso Rosati

Electronic musician, jazz drummer, electroacoustic composer he achieved the bachelor in jazz drums at the Conservatory Pietro Mascagni in Livorno and the master degree in Electronic Music (MNT) at the conservatory Luigi Cherubini in Florence: score 110/110 cum Laude and honorable mention. As creator and developer he works on several projects from art installation art to electronic music performance. Builds up ad hoc music for shorts and documentaries. Works on sound spatialization and creation of hardware-software systems for live electronics controller (augmented instruments).  He played in different contexts as the Homework Festival in Bologna and at the Loewe Theater in New York and has collaborated with Nicoletta Andreuccetti, Riccardo Onori, Marco De Cotis, Piero Bittolo Bon, Elias Nardi, Carlo Failli, Teresa Paoli and more.

Musicista elettronico, batterista jazz, compositore elettroacustico, si è diplomato in Batteria Jazz al Conservatorio di Livorno e in Musica Elettronica (MNT) al Conservatorio di Firenze con massimo dei voti, lode e menzione d’onore. Ha creato e seguito vari progetti che spaziano dalle installazioni d’arte alle performance di musica elettronica. Produce musica per cortometraggi e documentari. Si occupa di spazializzazione del suono e creazione di sistemi hardware-software per il controllo di live electronics (strumenti aumentati). Ha suonato in vari contesti tra cui l’homework festival di Bologna e il Loewe Theater di New York, ha collaborato con Nicoletta Andreuccetti, Riccardo Onori, Marco De Cotis, Piero Bittolo Bon, Elias Nardi, Carlo Failli, Teresa Paoli e molti altri.

Martino Rappelli

Livorno, 1978
He studied jazz guitar with Luigi Gagliardi, Alessio Menconi, Franco Ceccanti e Luigi Tessarollo after a short time as self-taught musician. He attended with Eugenio Sanna, Mauro Orselli, Dimitri Grechi Espinoza, M° Roberto Sbolci, M° Ezio Bosso, M° Stefano Zorzanello, Paul McCandless, Ennio Nicotra, Paolo Silvestri, Sergio Miceli.
Bachelor degree in Jazz Guitar (110/110 cum laude) at the Conservatory Mascagni
in Livorno and Master degree in Composition and Jazz Arrangement (110/110 cum laude) in the same Institute. She played in several music festivals such as International Jazz Day Unesco, Suoni Inauditi, Fara Music Festival, Suoni Mediterranei Jazz Festival. Winner of the Scholarship “Nicola Paoli” 2014 for the best classical arrangement of a rock / folk song.

Livorno, 1978
Inizia lo studio della chitarra principalmente da autodidatta proseguendo poi con Luigi Gagliardi, Alessio Menconi, Franco Ceccanti e Luigi Tessarollo. Partecipa ad eventi e seminari incentrati sull’ improvvisazione e la sperimentazione con il chitarrista Eugenio Sanna, il percussionista Mauro Orselli e il sassofonista Dimitri Grechi Espinoza.
Studia elementi di composizione per immagini col M° Roberto Sbolci, il M° Ezio Bosso, il M° Stefano Zorzanello e il prof. Sergio Miceli.
Frequenta i corsi di Jazz del M° Mauro Grossi presso l’ I.S.S.M. “P. Mascagni” di Livorno diplomandosi col massimo dei voti in Chitarra Jazz e Arrangiamento e Composizione Jazz. Ha partecipato a varie rassegne e Festival Internazionali tra cui L’ International Jazz Day Unesco, Suoni Inauditi, Fara Music Festival,Suoni Mediterranei Jazz Festival…ecc.. Vincitore della Borsa di Studio “Nicola Paoli” 2014 per il miglior arrangiamento in forma classica e con strumenti acustici di un brano di musica rock/popolare.